0434 642109 info@ispef.com

Gestione e trasporto di rifiuti liquidi e solidi, anche pericolosi.

Trasporto di rifiuti

Esercitiamo attività collegate al trasporto di rifiuti liquidi e solidi, anche pericolosi.

Gestiamo la raccolta, lo stoccaggio provvisorio, il trasporto, il trattamento, l’intermediazione, lo smaltimento finale o il recupero di rifiuti urbani, rifiuti speciali assimilabili agli urbani e rifiuti pericolosi e non, allo stato liquido, palabile e solido.

Forniamo servizi di microraccolta di rifiuti recuperabili (ad es. pile, farmaci scaduti, oli alimentari, toner) presso grandi produttori e – su richiesta – raccolta di rifiuti abbandonati.

Camion con gru

Collaboriamo con più laboratori certificati, in Friuli Venezia Giulia e Veneto, che dispongono di tecnici debitamente formati ai campionamenti in loco.

Forniamo servizi di monitoraggio scadenza: analizziamo regolarmente i rifiuti e assicuriamo il trasporto e lo smaltimento adeguato alla normativa vigente.

Siamo attrezzati per il noleggio di cassoni di ogni tipo e per la commercializzazione di prodotti, macchine, attrezzature, componenti nei settori dell’ecologia e prodotti ausiliari come ad esempio detergenti, sacchi per rifiuti, salsicciotti per contenere lo spargimento dell’inquinamento, kit di amianto per i privati e sacchi big bag per amianto e rifiuti pericolosi.

Il nostro valore aggiunto è il supporto consulenziale che forniamo in tutte le fasi dell’erogazione del servizio.

  • Consulenza strategica: nell’ottica di un’ottimizzazione dei servizi, siamo disponibili a valutare periodicamente la gestione rifiuti attuata dal produttore al fine di concordare le azioni di miglioramento della stessa.
  • Consulenza normativa: consulenza nell’identificazione dei rifiuti; massima collaborazione e assistenza in fase di dichiarazione annuale al Catasto Rifiuti (elaborazione MUD – Modello Unico di Dichiarazione Ambientale) in particolar modo relativamente ai controlli incrociati dei movimenti; supporto nella predisposizione e compilazione del Sistri; supporto da remoto al programma gestione rifiuti.
  • Consulenza merci pericolose: disponiamo di un Consulente ADR (Consulente alla Sicurezza del Trasporto di Merci Pericolose) al quale ci appoggiamo per ogni specifica esigenza in caso di spedizione, trasporto, imballaggio, carico, riempimento o scarico di merci pericolose.
Camion per trasporto rifiuti

Autorizzazioni

  • Iscrizione all’Albo Nazionale Autotrasportatori di cose per conto terzi n. PN/3202554/L
  • Autorizzazione al trasporto di merci pericolose in rispetto della normativa ADR (Accord Dangereuses Route)
  • Autorizzazioni per il trasporto nei giorni di divieto circolazione rilasciate all’occasione dalla Prefettura

ADR (Accord Dangereuse Routiers)

ADR è la normativa che regola il Trasporto di Merci Pericolose su strada. Si tratta di un accordo elaborato per l'Unione Europea dalla Commissione economica delle Nazioni Unite mediante il quale la maggior parte degli Stati europei ha fissato alcune regole comuni per il trasporto di merci pericolose su strada. La sigla ADR trova origine nelle parole chiave del titolo francese dell'accordo, ovvero: Accord europeen relatif au transport international des marchandises Dangereuses par Route”.

Albo Gestori Ambientali

Ispef è regolarmente iscritta all’Albo Gestori Ambientali presso la CCIAA di Trieste per le seguenti categorie:

  • Categoria 1 classe B ordinaria – trasporto rifiuti urbani non pericolosi (quantità di abitanti serviti inferiore a 500.000 abitanti e superiore o uguale a 100.000)
  • Categoria 4 classe C – trasporto rifiuti non pericolosi (quantità annua complessiva trattata superiore o uguale a 15.000 t. e inferiore a 60.000 t)
  • Categoria 5 classe D – trasporto rifiuti pericolosi (quantità annua complessiva trattata superiore o uguale a 6.000 t. e inferiore a 15.000 t)
  • Categoria 8 classe D – intermediazione senza detenzione dei rifiuti stessi (quantità annua compessiva trattata superiore o uguale a 6.000 t. e inferiore a 15.000 t)